Seleziona una pagina

pulizia e manutenzione del parquet

La domanda più frequente che riceviamo dai nostri clienti che per la prima volta si affacciano al mondo del legno è: “Ma come si lava il parquet?” Sembrerà strano, ma la manutenzione ordinaria è più semplice e pratica    di quella che può sembrare, basta solo un po’ di accortezza.

Il primo passo per una corretta pulizia del parquet è la rimozione della polvere: il panno cattura polvere o l’aspirapolvere rimuovono lo sporco più superficiale, sconsigliamo l’utilizzo di robot con setole aggressive o le cosiddette “vaporelle”, in quanto le alte temperature rovinerebbero la finitura del legno.

Il pavimento va bagnato il meno possibile: il legno è un materiale igroscopico, l’eccessiva umidità può modificare la sua struttura cellulare causando danni irreparabili. Il metodo tradizionale secchio, spazzolone, acqua tiepida con l’aggiunta di un detergente neutro e strofinaccio          (ben strizzato) è sicuramente il più efficace ed indicato.

Inoltre consigliamo di passare una seconda volta un panno asciutto per assorbire l’eventuale acqua in eccesso ed evitare che si insinui tra le fessure del pavimento.

Sconsigliamo vivamente l’utilizzo di prodotti aggressivi come l’ammoniaca,
la candeggina e i detersivi schiumosi che possono danneggiare il vostro pavimento in modo permanente… Non dimentichiamoci che il legno è un materiale naturale e come tale va trattato!

CLEANER STAR: Il detergente quotidiano per tutti i nostri parque, deterge ed elimina lo sporco. Un tappino per 5lt di acqua tiepida, utilizzare panno in microfibra ben strizzato.